12/07/2021 TRIESTE – MORTO IL MOTOCICLISTA TRIESTINO CADUTO A RESIA: DONATI GLI ORGANI || Marco Kraljevic non ce l’ha fatta. Il 45enne triestino, caduto con la sua moto 10 giorni fa a Resia, è morto in seguito alle ferite riportate nell’incidente e i suoi familiari hanno deciso di donarne gli organi. Dipendente della ditta edile Rosso come perito termotecnico, l’uomo lascia la moglie e un figlio. Secondo i rilevi dei Carabinieri del luogo, Marco Kraljevic stava procedendo a velocità moderata quando ha frenato improvvisamente per evitare di andare a sbattere contro un’auto che, a sua volta, si era fermata bruscamente per evitare un animale che attraversava la strada. Nessun comportamento imprudente, dunque, per lo sfortunato motociclista che, dopo lo stop improvviso è finito a terra sull’asfalto, con la moto che, nell’impennata, gli è caduta addosso.
Alcuni passanti hanno dato l’allarme, poi il 118 è arrivato tempestivamente insieme ai Carabinieri di Moggio e ai Vigili del Fuoco di Gemona. Purtroppo i tentativi di rianimarlo sul posto e l’immediato ricovero all’ospedale di Tolmezzo non sono bastati a salvargli la vita. Nel fine settimana, la comunicazione da parte dei parenti del decesso dell’uomo e della decisione di donare gli organi. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(T5SSiPvsoRY)finevideoid-categoria(tg)finecategoria