20/07/2021 TRIESTE – MIGRANTI, IL QUESTORE TITTONI: “PRESTO PATTUGLIAMENTI MISTI CON LA POLIZIA SLOVENA” || I flussi di migranti in ingresso in Italia attraverso il corridoio balcanico sono di poco superiori rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. Numeri dunque sì in aumento, nell’ordine di qualche centinaio di persone in più, ma nonostante ciò non tali da dover gridare all’allarme. Questi i dati forniti oggi dal questore di Trieste Irene Tittoni che a margine di una conferenza stampa ha delineato la situazione attuale relativa al fenomeno migratorio. La situazione è monitorata costantemente, aggiunge Tittoni, oltretutto rafforzata da ulteriori iniziative prossime a partire, ovvero l’attività di pattugliamento congiunto fra polizia italiana e slovena.
Attività questa che ha già visto operativi i due paesi in una cooperazione sul controllo della fascia confinaria. Questa modalità mista nel tempo ha avuto anche qualche critica circa la scarsa efficacia dei controlli e l’utilità marginale di fronte a un problema così esteso. Tuttavia sul fronte operativo viene ritenuta una risorsa in più a contrasto dei flussi fra paesi ed è prossima a partire a stretto giro (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(l4OlAYcR3Zo)finevideoid-categoria(tg)finecategoria