21/07/2021 TRIESTE – FEDRIGA SUL GREEN PASS: ‘SERVE PER APRIRE IN SICUREZZA, NON PER CHIUDERE’ || Così il presidente della Conferenza delle Regioni e Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ai margini dell’incontro organizzato all’Hotel Savoia intitolato “scuola Politica di Luoghi Comuni”
E’ chiaro il suggerimento che la Conferenza delle Regioni fornisce al Governo in queste ultime ore sull’utilizzo dell’obbligatorietà del Green Pass: usarlo per riaprire le attività tuttora chiuse, alle quali le persone dovrebbero accedere solo se in regola con la certificazione verde. Mentre viene rigettata l’ipotesi di rendere obbligatorio il Green Pass per quanto riguarda la frequentazioni di bar e ristoranti al chiuso, a meno che non si passi in zona arancione. Il Governo, quindi, sta analizzando tutte le ipotesi sul piatto e si sta attendendo la definitiva decisione sulla modulazione del certificato verde, che dovrebbe arrivare nelle prossime 24 ore.
Durante il dialogo tra i presidenti delle regioni, è stata anche condivisa la proposta per la revisioni degli indicatori delle zone di rischio, con l’ipotesi di portare, per la zona bianca, il limite massimo di occupazione dei posti letto in area medica al 30% e quelle in terapie intensive al 20%. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(7Mr4vYlmyVI)finevideoid-categoria(tg)finecategoria