24/07/2021 TRIESTE – LA LAZIO PIEGA L’UNIONE, MA DI MASSIMO BRILLA CON UNA DOPPIETTA || Dopo la Roma di Mourinho, la Lazio di Sarri. Il precampionato della Triestina è per ora tutto alle insegna della capitale. La gara di ieri ad Auronzo, dopo quella del Rocco con i giallorossi, ha fatto chiaramente capire come i biancocelesti siano più avanti dei cugini, mentre l’Unione non ha potuto che adattarsi a una partita per larghi tratti difensiva impreziosita, però, nel finale dalla doppietta di Di Massimo. Prestazione che fa ben sperare in vista degli impegni ufficiali.
La cronaca: la Lazio passa praticamente subito in vantaggio. Al terzo minuto Luis Alberto batte Offredi dopo un brutto pallone perso a centrocampo dai rossoalabardati. Natalucci prova a spezzare il predominio laziale con una buona occasione offensiva. Poi la squadra di Sarri torna al comando delle operazioni con Muriqi che, di testa, sfrutta l’assist su punizione di Luis Alberto. La Triestina rimane comunque vivace con una punizione di Sarno intercettata da Strakosha. Il predominio della Lazio, però, torna a farsi sentire due volte prima dell’intervallo: entrambi goal di talento. Prima il sinistro di Milinkovic Savic che strappa gli applausi dei presenti, poi il preciso colpo di testa di Radu. Si va al riposo su un rotondo 4-0.
Nella ripresa nuovi segnali di effervescenza in casa Unione: Di Massimo ha subito una grande occasione, poi l’agonismo si spegne un po’ nella consueta girandola di sostituzioni che caratterizza le amichevoli estive. La Triestina rivede in campo pure Petrella – a quanto pare in discreta forma – che va anche lui vicino alla rete. La Lazio, però, passa ancora con un tocco di Martinez che viene deviato imparabilmente da Volta. La squadra di Bucchi non ci sta a chiudere con una goleada a zero.
Il protagonista del finale è Di Massimo che incanta con un pezzo di bravura: un destro all’incrocio dei pali che vale, o quantomeno varrebbe, il prezzo del biglietto. Poi altra bella combinazione della Triestina: Petrella trova il modo di servire l’attaccante a centro area e il pallone finisce una seconda volta in fondo alla rete. 5-2 per la Lazio, segnali di crescita per i rossoalabardati. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(68BO0X6JJo8)finevideoid-categoria(tg)finecategoria