27/07/2021 TRIESTE – STRAORDINARI IN SANITA’, PROTESTA DELLA CGIL: “POCHI FONDI E NOI MAI CONVOCATI” || Solo la CGIL oggi in piazza Oberdan sotto il consiglio regionale. Solo la CGIL perché CISL e UIL avrebbero già firmato l’accordo con la regione sulla destinazione dei 16 milioni di risorse aggiuntive regionali dedicate al comparto, in particolare per pagare gli straordinari al personale sanitario. Il coro della CGIL quindi punta il dito contro l’assessore alla Salute reo di esser riuscito a smorzare la protesta dei rappresentanti dei lavoratori riuscendo a chiudere l’accordo e dunque ad azzoppare la protesta odierna.
Laddove, secondo il sindacato, l’assessore abbia giocato con tattica la partita degli accordi, la CGIL ritiene tuttavia scarsi i 16 milioni stanziati inizialmente anche a fronte dello stanziamento di aggiuntivi 5 milioni dati dalla variazione di bilancio. (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(3O3R11HhreI)finevideoid-categoria(tg)finecategoria