30/07/2021 TRIESTE – NIENTE FERMO PESCA NEL GOLFO DI TRIESTE AD AGOSTO: “SARDONI GARANTITI” || Sardoni e sardele garantiti nel mese di agosto nel Golfo di Trieste. Il fermo pesca per le barche che utilizzano attrezzi trainanti – imposto in tutto l’Alto Adriatico dal 31 luglio al 5 settembre – è stato derogato per i compartimenti di Trieste e Monfalcone, vale a dire che che le saccaleve nostrane, dette lampare in dialetto, potranno uscire a pesca sino al limite del fiume Tagliamento. Una sorta di “territorio libero agostano del pesce azzurro”. Soddisfatti gli addetti ai lavori rappresentati da Guido Doz, al vertice dell’Alleanza Cooperative della Pesca. “Siamo finalmente riusciti a far capire che qui in golfo lavoriamo con imbarcazioni di piccole dimensioni, molto spesso con barche da pesca piccole – ha spiegato Doz a Telequattro – e viviamo quotidianamente nei mercati la concorrenza della flotta croata che pesca con mezzi di grandi dimensioni e smercia poi il pesce direttamente a casa nostra”. Il pescato nostrano sarà regolarmente sui banchi delle pescherie per tutto il mese di agosto e, molto probabilmente, il fermo pesca sarà rispettato durante i mesi autunnali. Dunque libero sfogo alle tradizioni di casa nostra: sardoni impanati, in savor o sardele alla griglia che siano. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(PnpKd7I87o0)finevideoid-categoria(tg)finecategoria