TELEQUATTRO | Medianordest

TRIESTE | G20 SU ECONOMIA DIGITALE E INNOVAZIONE: MASSICCIO IL DISPIEGAMENTO DI FORZE IN CITTA’

05/08/2021 TRIESTE – G20 SU ECONOMIA DIGITALE E INNOVAZIONE: MASSICCIO IL DISPIEGAMENTO DI FORZE IN CITTA’ || Innovazione, economia digitale, accompagnamento e inclusione delle piccole e medie imprese in un sistema di mercato e concorrenza sempre più difficili: questi i principali temi al centro dalle prima giornata del G20. 35 delegazioni, i paesi del g20, gli ospiti di 6 paesi nonché alcune importanti istituzioni delle Nazioni Unite, dalla FAO all’Unesco sono i protagonisti dei numerosi incontri della due giorni di evento.
Il clima di massimo rigore, le norme di accesso alla stampa e agli ospiti così come il pacchetto sicurezza che è stato mobilitato è davvero importante. In città sono arrivate oltre 400 unità aggiuntive delle forze dell’ordine. Il centro storico è stato interdetto in alcune aree rimuovendo diversi posteggi, nel tardo pomeriggio inoltre un’ordinanza del Comune ha imposto dalle 18 il divieto di transito veicolare e pedonale in riva 3 novembre/riva caduti per l’italianità, riva del Mandracchio, solo nel tratto fra Piazza Tommaseo e via Mercato Vecchio, interessando anche via San Carlo.
In più divieto di transito pedonale in Piazza Unità, Capo di Piazza, via dell’Orologio, via dello Squero Vecchio, Passo di Piazza Antonio Fonda Savio, via del Teatro, Piazza Verdi e via dell’Arsenale. Tali misure sono motivate dal fatto che i delegati sono ospiti in prefettura per alcuni momenti di incontro e la disposizione è stata quella di inibire la zona rispettando un massimo rigore di sicurezza. Inizialmente doveva esser interdetta buona parte di Viale Miramare nel punto d’avvicinamento verso il Castello, con la disposizione di divieti lungo la strada in quanto proprio al Castello erano attesi gli ospiti del G20, poi dirottati in centro.
La parte maggiormente visibile circa il dispiegamento di forze in campo è evidente fuori dagli alberghi dove sono ospiti ministri e altre autorità. A livello d’impatto le chiusure già menzionate hanno complicato un po’ la viabilità ma soprattutto il posteggio di residenti e turisti in centro, dal momento che girando da quelle parti erano molte le targhe straniere in cerca di uno stallo dove sistemare l’auto. Park San Giusto nel primo pomeriggio era preso d’assalto, in Borgo Teresiano si è verificato qualche leggero rallentamento. Porto Vecchio, come è stato ribadito più volte, è e resterà off limits per tutta la durata dell’evento (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(jhByVRg8hkU)finevideoid-categoria(tg)finecategoria

Exit mobile version