24/08/2021 TRIESTE – Nè con la destra nè con la sinistra: la Democrazia cristiana torna in campagna elettorale a Trieste in posoizione centrista, candidando a sindaco il segretario amministrativo del partito Gianfranco Melillo. La proposta per Trieste è improntata soprattutto al sociale. || Alle elezioni comunali di Trieste torna a competere la Democrazia Cristiana. Il 3 e 4 ottobre gli elettori troveranno sulla scheda anche il simbolo dello scudocrociato, a sostegno del candidato sindaco Gianfranco Melillo, ultimo in ordine di tempo a scendere in campo in questa affollata campagna elettorale, portando a 11 il totale dei concorrenti al ruolo di primo cittadino. Il partito è erede della vecchia Dc “che non si è mai sciolta”, ha precisato il candidato, che è anche segretario amministrativo nazionale. La sua proposta per Trieste parte da sociale. La linea politica della Democrazia cristiana è nettamente centrista, né di destra né di sinistra. – Intervistati GIANFRANCO MELILLO (CANDIDATO SINDACO DC) (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(ni2e0qgbWoQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria