26/08/2021 – “I pazienti non vax cambiano subito idea”: così il direttore della Penuomologia di Cattinara, Marco Confalonieri, su CoronaVirus e vaccinazioni. || Che ci sia ancora del lavoro da fare, in merito alle vaccinazioni, lo ha lasciato intendere anche il professor Marco Confalonieri, direttore della Prenumologia di Cattinara. Paradossalmente, se vogliano, quelli che ora comprendono meglio la necessità del vaccino sono i non vaccinati, quando vengono ricoverati.La lettura dei dati che riguardano i vaccinati in Friuli Venezia Giulia, è complessa: ad esempio, l’80% della popolazione che supera i 60 anni vi ha aderito. Dato che scende di due punti e mezzo se si considerano i numeri complessivi partendo dagli over 50. In sostanza, le categorie maggiormente a rischio.Partendo dagli over 40, si registra il 76,4% delle adesioni. Se si parte dagli over 30, si scende ancora al 75%: però. Se si considera il dato complessivo dai vent’anni in su, la percentuale si ferma al 74,9: al 74,7% se si considera il dato partendo dai sedicenni.Fra l’altro, avverte Confalonieri, storicamente l’autunno comporta una crescita di determinate patologie, CoronaVirus compreso. – Intervistati PROF. MARCO CONFALONIERI (DIR. S. C. PNEUMOLOGIA CATTINARA) (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(8K6NBtxzxUY)finevideoid-categoria(tg)finecategoria