13/09/2021 TRIESTE – In Fvg la scuola comincia ufficialmente giovedì 16 settembre, ma molti istituti hanno iniziato le lezioni già a partire da oggi. Tante le incognite che ancora pesano sull’avvio del nuovo anno scolastico in era Covid. || L’avvio ufficiale in Regione è fissato per giovedì prossimo, ma l’anno scolastico è inizato già questa mattina in molti istituti. Ad esempio ai licei Petrarca e Dante, dove gli studenti che abbiamo incontrato si sono detti felici principalmente per il ritorno delle lezioni in presenza, esprimendo anche l’auspicio che l’organizzazione, e la situazione pandemica nel corso dell’anno, conceda sempre più libertà e ritorno alla normalità. Sono però tante le incognite che ancora pesano sulla partenza del terzo anno della scuola in tempo di Covid. A cominciare dalla novità del Green Pass obbligatorio per tutto il personale scolastico e per i genitori che entrano a scuola per qualsiasi motivo. Anche per quelli, quindi, impegnati nell’inserimento dei bambini all’asilo nido o alla scuola materna. Fatto che sta scatenado le proteste di tante famiglie senza documento. Altro nodo delicato, sempre legato al passaporto verde, riguarda il personale scolastico non vaccinato: in regione sono più di mille i dipendenti della scuola in questa situazione, tra insegnanti, amministrativi e bidelli. Rischiano di essere sospesi senza stipendio dopo cinque giorni di assenze ingiustificate.Tra le regole per gli studenti, ricordiamo la misurazione della temperatura, che non dovrà superare i 37 gradi e mezzo, prima di uscire di casa. I ragazzi entrano ed escono con orari scaglionati, diversi da regione a regione e da scuola a scuola. Devono indossare la mascherina chirurgica al banco, nei corridoi, all’ingresso e all’uscita. È confermato l’esonero per i bambini della scuola dell’Infanzia (anche se hanno già compiuto i 6 anni) e per le persone che, per patologie certificate, non la possono indossare. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(BicDLWZWUHA)finevideoid-categoria(tg)finecategoria