20/09/2021 TRIESTE – Sconfitta esterna per la Triestina che ieri ha giocato in trasferta contro il Padova capolista. L’Unione ha giocato un buon primo tempo ma non ha ottimizzato le occasioni create, il Padova si è dimostrata squadra molto difficile da affrontare. || Non è bastato il buon primo tempo della Triestina e il forcing finale alabardato per scardinare la porta padovana ieri allo stadio Euganeo. I padroni di casa si sono imposti per 2 a 0 nonostante le buone occasioni dei giuliani che già al sesto colgono un palo da posizione ravvicinata gettando la migliore occasione in fase d’avvio di gara. I locali dal canto loro reclamano un calcio di rigore per atterramento in area, ma l’arbitro non concede il penalty e lascia proseguire. Al 18esimo il Padova sblocca la partita pescando Ceravolo in posizione ottimale per appoggiare il necessario a portare in vantaggio i suoi. 1 a 0 e Triestina che deve rimboccarsi le maniche reagendo immediatamente con un gol di Trotta che viene però annullato per un fuorigioco che, a posteriori, è risultato non esserci. Il Padova si rivede poco dopo con un calcio di punizione deviato da Offredi, l’Unione arriva fin dentro l’area avversaria e manca di poco il pareggio in virtù del tiro spedito fuori da posizione ghiottissima. Gomez si mette le mani nei capelli conscio della buona occasione sfumata. Bella trama dei ragazzi di Bucchi che permettono a Rapisarda di servire in mezzo dove però Crimi alza troppo la mira. Il primo tempo si chiude senza altri spunti lasciando ai primi istanti della ripresa il secondo scossone del match, quando Ronaldo, assistito dal compagno da dentro l’area, scarica nell’angolo lontano dove Offredi non riesce ad arrivare. La girandola di cambi secondo lo schema dei mister devono portare a un’inerzia diversa della partita, alcuni interventi a centrocampo con falli e infortuni frammentano l’andamento della contesa, che genera anche nervosismo tra le panchine. La sfida non si dimostra vivace nella seconda frazione arrivando agli ultimi colpi nel finale, con l’Unione fermata dal fuorigioco o dall’imprecisione, facendo scorrere il cronometro fino al fischio finale del 97esimo minuto di gioco.Il Padova esce con 3 punti in tasca, la Triestina resta ferma al palo con i 2 punti (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(5FhhPhEpqfQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria