22/09/2021 TRIESTE – Un 28enne sloveno è evaso dai domiciliari per festeggiare il compleanno. Nella stessa serata ha violentato due turiste 20enni. L’uomo ora si trova al coroneo dopo le indagini dei carabineiri aperte e chiuse in tempi brevi, che hanno portato all’arresto del 28enne. || Voleva a tutti i costi festeggiare il compleanno. Ha evaso i domiciliari e , durante la serata ha anche violentato due giovani turiste di 20 anni. Un 28enne sloveno si trova ora in carcere al Coroneo.Questa la dinamica dei fatti: le due turiste hanno conosciuto il loro aggressore nelle vie del centro di Trieste nel tardo pomeriggio di venerdì scorso. Il 28enne, nonostante fosse in regime di domiciliari,stava festeggiando il compleanno con alcuni amici, quando ha adocchiato le due ragazze e le ha invitate a unirsi per la serata. La festa a base di alcol e droga è proseguita proprio a casa del 28ene. Lì, a tarda notte, una volta che gli invitati se ne sono andati, una delle due ragazze si è appartata con un amico del festeggiato, mentre questi è rimasto con l’altra: l’ha immobilizzata e costretta a un rapporto sessuale. Dopo la violenza la ragazza è riuscita a divincolarsi e fuggire dalla casa. Ha telefonato alla sua amica per avvisarla dell’accaduto. . Quest’ultima è riuscita ad allontanarsi dall’abitazione con una scusa ma è stata inseguita e poi raggiunta dal 28enne sloveno, che l’ha bloccata e palpeggiata ripetutamente nelle parti intime. La giovane, però, è riuscita a divincolarsi, fuggire e chiedere aiuto.I carabinieri sono arrivati subito, assicurandosi delle condizioni delle ragazze, che sono state accompagnate al Burlo Garofolo per le cure del caso. Dopo la violenza sessuale sono scattate le indagini e i carabinieri della Compagnia di via Hermet hanno rapidamente identificato l’aggressore. Il 28enne, arrestato per evasione e violenza sessuale aggravata, è passato dai domiciliari al carcere ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(l3hE93O7t4M)finevideoid-categoria(tg)finecategoria