24/09/2021 TRIESTE – E’ stato lapidario il commento del sindaco Dipiazza rispetto le scritte sui muri che riportano minacce e insulti nei suoi confronti: “gesto basso da parte di chi non ha altro da fare che sporcare la città”. E ha anche risposto a Enrico Letta. || C’è dell’astio e dell’ignoranza da parte di chi ha ben pensato di imbrattare alcuni angoli della città con scritte ingiuriose rivolte al sindaco Dipiazza. La segnalazione è arrivata questa mattina, le scritte sui muri contengono insulti e minacce di morte verso il primo cittadino che oggi, a margine di una conferenza che si è tenuta al museo De Henriquez sulla collocazione di un monumento all’interno della sala espositiva, ha commentato in modo lapidario l’accaduto.In altrettante poche parole Dipiazza ha poi liquidato le dichiarazioni che il segretario del Partito Democratico Enrico Letta ha rilasciato ieri a borgo San Sergio nella sua tappa triestina a supporto di Russo. Il segretario dem aveva dichiarato che il candidato del centrosinistra rappresenta il futuro, Dipiazza no – Intervistati ROBERTO DIPIAZZA (SINDACO DI TRIESTE) (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(1eT60knhl-E)finevideoid-categoria(tg)finecategoria