09/10/2021 TRIESTE – Da un’indagine Ires Fvg il dato che emerge evidenzia come una famiglia su cinque sia in disagio economico. || In Friuli Venezia Giulia una famiglia su cinque è in disagio economico: il dato emerge dall’indagine Ires del 2020. In quell’anno i nuclei familiari che hanno presentato una dichiarazione sostitutiva unica per il calcolo dell’Isee sono statti quasi 154mila, mille in meno rispetto all’anno precedente e le famiglie che presentano una situazione più critica con Isee inferiore ai 6mila euro, sono poco più di un quinto del totale, il 27%. “L’Isee è l’indicatore che individua le condizioni economiche effettive delle famiglie, nonchè uno dei principali criteri di accesso alle prestazioni sociali fornite dagli enti pubblici – spiega il ricercatore dell’Ires FVG Alessandro Russo, che continua – solo il 13% dei nuclei familiari in Regione presenta un Isee superiore a 30mila euro e il 26% delle famiglie che hanno presentato una dichiarazione sostitutiva è composta da una sola persona. Trieste è la provincia italiana con più persone che vivono sole”.Infine dall’indagine dell’Ires è emerso che nel 2020 c’è stata una crescita dei nuclei familiari con un Isee corrente, raddoppiati in regione e triplicati a livello nazionale. “Si tratta di un evidente sintomo della crisi economica legata alla pandemia – ha concluso il ricercatore Russo – in quanto l’Isee corrente permette un aggiornamento dell’indicatore nel caso di un evidente peggioramento della condizione lavorativa o economica, ad esempio, in seguito alla perdita di un lavoro”. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(fwOf2WhAipA)finevideoid-categoria(tg)finecategoria