13/10/2021 TRIESTE – Friulia ha investito 200 mila euro in Poetronicart, una società che opera nella filiera dei settori commerciali in ambienti digitali con focus specifico nel mondo dell’arte. Oggi nella sede del BIC la presentazione dei progetti dell’azienda. || Si chiama Poetronicart ed è una piattaforma digitale dedicata al mondo dell’arte, una società orientata al futuro che segue modelli tecnologici per espandere il proprio campo di azione. Ha diversi obiettivi ma uno di questi lo ha già raggiunto, ovvero quello di aver attirato l’attenzione della regione FVG che attraverso la finanziaria regionale ha investito 200 mila euro per lo sviluppo dell’Art Village, un ecosistema sia digitale che fisico che consente ad artisti, professionisti e altri operatori del settore, di poter esporre le proprie opere in un ambiente dedicato.Poetronicart ha scelto Trieste e sviluppa il proprio lavoro al BIC di via Flavia. La Regione ha creduto fortemente in questo progetto per il suo slancio verso la tecnologia e le opportunità che apre a un mercato di per sé molto ampio e ricco di elementi. – Intervistati GIOVANNI ABELLI (AMM. UNICO POETRONICART), FEDERICA SEGANTI (PRESIDENTE FRIULIA) (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(jGmhZEcRbY4)finevideoid-categoria(tg)finecategoria