02/11/2021 TRIESTE – Un marocchino di 23 anni ha scatenato il panico in un bar di via Grego dopo aver tirato fuori il coltello durante una lite. || Si è messo a discutere con un cliente in un bar: la situazione è degenerata ed è spuntato il coltello. A impugnarlo, un cittadino marocchino di 23 anni. E’ successo nel rione di Borgo San Sergio in via Grego. Un tranquillo momento al bar si stava per trasformare in una potenziale tragedia. Il cittadino marocchino stava animatamente discutendo con un altro cliente al bancone del bar. E’ volata qualche parola grossa di troppo e il 23enne ha, improvvisamente estratto il coltello e minacciato l’altro avventore. Si è scatenato il panico tra i presenti all’interno del locale, tanto che è stata immediatamente allertata la sala operativa della Questura e Una volante è stata inviata sul posto. Prima dell’arrivo degli agenti è però intervenuto un conoscente del cittadino marocchino. Il 23enne agitava il coltello in modo esagitato e l’amico, con il suo intervento, è riuscito a riportare la calma all’interno del locale. Nel mentre, però, sono arrivati gli agenti di polizia che hanno individuato il 23enne, che nel frattempo era uscito dal bar. I poliziotti, dopo aver ricostruito l’episodio e sequestrato il coltello, hanno accompagnato il cittadino marocchino al commissariato di San Sabba dove è stata formalizzata la denuncia a suo carico. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(Uny2T3XxZ04)finevideoid-categoria(tg)finecategoria