09/11/2021 TRIESTE – Il nuovo prefetto di Trieste Annunziato Vardè si è insediato a palazzo. E’ stata l’occasione per parlare della stretta del Viminale sui cortei dei No Green Pass. || La prima conferenza stampa del nuovo prefetto di Trieste Annunziato Vardè non poteva non trattare il tema degli scontri tra polizia e manifestanti No Green Pass e del pericolo del rialzo dei contagi. Inevitabile quindi il commento sulla stretta del Viminale che vuole limitare le manifestazioni di protesta con nuove regole: saranno concessi solo sit-in e fuori dai centri storici. Stop alle marce per le vie cittadine. Il prefetto ha anche sottolineato il pericolo per il Friuli Venezia Giulia di diventare in zona gialla e ha registrato la sofferenza manifestata dai cittadini di Trieste verso le proteste, ma, sopratutto, dei continui mancati guadagni per i commercianti, costretti a chiudere il negozio nei gironi delle manifestazioni, o comunque, rassegnati a non vedere entrare clienti per acquistare la merce. Infine un accenno alle continue aggressioni, agli insulti e alle minacce, che i giornalisti sono costretti a sopportare durante le proteste dei No Pass. – Intervistati ANNUNZIATO VARDE’ (PREFETTO DI TRIESTE) (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(RMy4h0dwbz4)finevideoid-categoria(tg)finecategoria