13/11/2021 TRIESTE – Niente manifestazioni in centro storico, zone considerate sensibili e nelle aree del Porto. Questo quanto stabilito oggi al termine del Comitato Ordine e Sicurezza. Per domani dunque confermata la disponibilità di Piazza Ponterosso per la manifestazione statica dei no green pass prevista dalle 15.00 || La manifestazione di domani del popolo no green pass si svolgerà in Piazza Ponterosso come da programma: un raduno statico, con inizio alle ore 15 e che dovrebbe durare un paio d’ore. La conferma è da intendere come diretta conseguenza della misura che è stata decisa oggi in Prefettura al termine della seconda riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e divulgata nel primo pomeriggio. Centro storico, obiettivi considerati sensibili e zona portuale saranno infatti interdetti da lunedì 15 novembre e fino al 31 dicembre a ogni sorta di manifestazione o corteo pubblico.Questo il dettaglio delle tre aree interdette individuate: la prima relativa alla zona centro storico comprende: via Mazzini, Piazza Goldoni, via Silvio Pellico, Galleria Sandrinelli, Piazza Sansovino, Piazza Vico, Via Bramante, Via S. Giusto, Via S. Michele, via F. Venezian, Via Cavana, piazza Hortis, Via Torino, Piazza Venezia e le rive nel tratto da Piazza Venezia a Corso Cavour fino all’intersezione con via Milano, via Milano e via Carducci, nel tratto compreso tra via Milano e Ponte della Fabra.Il secondo punto riguarda gli obiettivi sensibili: comprende Piazza Oberdan, via Carducci (tra piazza Oberdan e piazza Dalmazia), il tratto di via Fabio Severo tra Piazza Dalmazia e Foro Ulpiano, lo stesso Foro Ulpiano e via Giustiniano.Infine la zona portuale che comprende le aree prospicienti ai varchi n. 1 e n. 4 di accesso al Porto Nuovo di Trieste.Il provvedimento entrerà in vigore il 15 novembre e avrà validità sino al 31 dicembre 2021, salvo proroga. (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(uXBpYwGCyWs)finevideoid-categoria(tg)finecategoria