23/11/2021 LEGNAGO – La Triestina ha vinto ieri sera in trasferta contro il Legnago Salus: le reti di Galazzi e Litteri hanno permesso all’Unione di dedicare questo successo al preparatore atletico Billy Marcuzzi, scomparso qualche giorno fa per le conseguenze di una brutta malattia || Era la cornice che l’ambiente Triestina desiderava e che grazie alle reti di Galazzi e Litteri è riuscita ad ottenere: una vittoria, da dedicare a Billy Marcuzzi, figura amata nel mondo del calcio, preparatore atletico dell’Unione e amico di tanti dentro e fuori lo spogliatoio. Il successo dei rossoalabardati è per lui, e non poteva esser diversamente. Poi certamente c’è la parte meno emotiva di come la Triestina ha ottenuto questi 3 importantissimi punti, che ora andremo a raccontare.Sull’insidioso campo del Legnago Salus, contro una formazione che in realtà di punti non ne ha raccolti molti, i ragazzi di Bucchi in maglia nera ci hanno messo 7 minuti per rompere gli equilibri e passare in vantaggio: Crimi riceve dal fondo e spara in porta, il portiere respinge, Galazzi ha la palla servita e non ci pensa due volte a spedirla in porta.I paroni di casa ci provano al ventesimo con Volta che impegna Offredi, Trotta poco dopo calcia col mancino a giro che però termina fuori. Il Legnago si affida alla conclusione dalla distanza con Ricciardi seguita dal tuffo di controllo di Offredi. Un buon guizzo dalla destra dei locali non viene ottimizzato dall’inserimento di Sgarbi con pallone che si spegne sul fondo.Si passa direttamente al secondo tempo con Gomez della Triestina a tu per tu col portiere avversario e quest’ultimo efficace nel suo intervento. Dalla parte opposta è offredi che si alza per deviare la punizione battuta da Buric. Al 68esimo l’Unione è pericolosa con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Poco dopo si registra l’ingresso di Litteri: i rossoalabardati sulla trequarti sono reattivi e a passo di carica viene servito proprio a Litteri l’assist per il 2 a 0 che il giocatore non fallisce pur venendo atterrato in area. Gol regolare, la Triestina è in vantaggio di due reti e nè il tiro da lontano all’84esimo, nè gli ultimi minuti di gioco servono al Legnago per recuperare lo svantaggio. L’Unione festeggia seppur con il lutto per la sco (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(tryqMMd6uKc)finevideoid-categoria(tg)finecategoria