17/12/2021 TRIESTE – Un operaio veneto di 58 anni è morto stamani al Porto vecchio di Trieste. Il lavoratore è rimasto schiacciato sotto una gru mentre lavorava alla dismissione di un cantiere sulla banchina alla radice del molo terzo. || Stava lavorando allo smontaggio di una gru assieme ad un collega, quando una struttura aggiuntiva del manufatto – montata per eseguire i lavori di rafforzamento alla banchina del Molo Terzo del Porto Vecchio di Trieste – lo ha travolto. Il 58enne Daniele Zacchetti è morto sul colpo, schiacciato dall’immane peso delle travi d’acciaio.L’incidente è accaduto quando gli operai stavano smontando i perni di sostegno della struttura. Qualcosa evidentemente è andato storto e, purtroppo, l’uomo in quel momento si è trovava proprio sotto il braccio della macchina operatrice. Inutili i tentativi di soccorrerlo da parte dei sanitari del 118. I paramedici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, attendendo l’arrivo del medico legale Fulvio Costantinides nell’area di punto franco, interdetta per ore all’accesso degli stessi addetti portuali. Pure con qualche polemica dei sindacati ai varchi d’accesso quando, a causa delle indagini, sono rimasti fuori dai varchi anche i rappresnetanti dei lavoratori per la sicurezza.Il cantiere, in realtà, aveva concluso i lavori il 5 novembre, il caposquadra della ditta Zemiro Pasqual – assieme ad un collega – stava completando l’opera di recupero delle attrezzature che erano state portate via alla spicciolata nell’ultimo mese e mezzo. Zacchetti, residente a Camponogara nel veneziano, era grande esperto del settore edile. Bocche cucite, nessuna dichiarazione nè commento ai cancelli dell’azienda sita nella zona industriale di Mira (in provincia di Venezia). Il collega di Zacchetti, ancora sotto shock dopo l’incidente, è stato sentito al Tribunale di Trieste davanti al Pm di turno. Stando a quanto riferisce la Procura restano da appurare eventuali resposabilità o meno da parte della ditta: un appalto esterno che non ha nulla a che fare con le aziende operanti in quell’area del porto vecchio. I rilievi nell’area dell’incidente si sono protratti per tutto il corso della giornata da parte di polizia, dipartimento prevenzione del (Servizio di Marco Stabile)


videoid(RrVtL3G8Z18)finevideoid-categoria(tg)finecategoria