23/12/2021 TRIESTE – Nuova condanna per il medico triestino Marino Andolina, già coinvolto nel caso Stamina, per aver somministrato illecitamente, a malati affetti da patologie neuro degenerative, medicinali a base di esosomi, ritenuti pericolosi per la salute pubblica. Il medico è pronto al ricorso. || C’è anche Marino Andolina tra le sei persone condannate in primo grado dal tribunale di Brescia per aver somministrato illecitamente, a malati affetti da patologie neuro degenerative, medicinali a base di esosomi, ritenuti pericolosi per la salute pubblica. Per il medico triestino, difeso dall’avvocato Alessandro Del Bello, la pena di 5 mesi si aggiunge a quella per il caso Stamina, per un totale di due anni e due mesi. Andolina annuncia che farà ricorsoSarebbe comunque marginale il ruolo del pediatra triestino nell’utilizzo delle cure con esosomi. – Intervistati MARINO ANDOLINA (PEDIATRA) (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(s0J56uN8mvQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria