04/01/2022 TRIESTE – Solo una trentina gli addetti ai servizi educativi del Comune di Trieste, nelle scuole materne e nei nidi, che non sono ancora in regola con l’obbligo vaccinale. Il punto sulle scuole nell’intervista al neo assessore comunale all’educazione Nicole Matteoni. || La fotografia delle scuole dell’infanzia e degli asili nido triestini risale naturalmente al 23 dicembre, ovvero all’ultimo giorno prima delle vacanze di Natale che ormai sono agli sgoccioli. Il neo assessore all’educazione del comune Nicole Matteoni riferisce dunque un numero molto basso, 31 su 672, di operatori scolastici ancora non in regola con l’obbligo vaccinale per questa categoria di lavoratori. Quanto alla situazione pandemica tra gli alunni della fascia 0-6 anni, a fine dicembre c’era circa il 10% per cento delle sezioni chiuse per contagi, sul totale delle 107 della scuola materna e delle 36 dei nidi. Al momento permane la quarantena fino a domani solo per una sezione. Le scuole comunali sono dunque in attesa di conoscere le direttive nazionali per la ripresa in sicurezza. intanto il 15 gennaio si svolgerà, ancora in modalità telematica la Giornata dell’infanzia per informare sull’offerta educativa rivolta alla fascia d’età 0-6 anni – Intervistati NICOLE MATTEONI (ASSESSORE COMUNALE EDUCAZIONE FAMIGLIA) (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(GfnWankA3JY)finevideoid-categoria(tg)finecategoria