TRIESTE – FUTURA SCENDE IN CAMPO: CENTRODESTRA TIEPIDO, PD INCURIOSITO || La nascita di Futura, la lista civica presentatasi ieri che proporrà un proprio candidato sindaco, innervosisce un po’ il centrodestra. La memoria va alle elezioni comunali del 2011 quando Franco Bandelli, un tempo delfino di Dipiazza e probabile candidato sindaco per la nuova compagine, si presentò con Un’altra Trieste e, in soldoni, favorì secondo più d’uno, la sconfitta del centrodestra: un copione che, sotto certi aspetti, si ripeté due anni dopo alle regionali, stavolta con la lista Un’altra Regione. Ad innervosire l’attuale maggioranza in Comune, e in Regione, anche la presenza, in Futura, di Ferruccio Saro, che pure contribuì alla nascita della Giunta Fedriga, con cui poi è entrato in rotta di collisione, così come con la sua creatura politica, Progetto FVG, nelle mani di Sergio Bini. Non è perciò improbabile che Futura non riceva udienza dal centrodestra, qualora cercasse alleanze. “Facciano come vogliono”, ha detto il sindaco Dipiazza. Più possibilista, in tal senso, appare il PD. Ieri a “Ring”, il segretario provinciale Laura Famulari ha dimostrato più curiosità che interesse nei confronti della nuova formazione, ma non ha escluso un dialogo. Il Movimento Cinquestelle fatica a far passare la candidatura di Cristina Bertoni: insomma, il tabellone degli sfidanti per la poltrona di sindaco è ben lungi dall’essere completo. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(DM8WjXIoCGI)finevideoid-categoria(tg)finecategoria