TRIESTE – COVID: DOMANI NUOVA ORDINANZA REGIONALE IN LINEA CON EMILIA E VENETO || La nuova ordinanza uscirà presumibilmente domani. La conferma arriva dal presidente della Regione Massimiliano Fedriga, dopo il vertice odierno con i governatori di Veneto ed Emilia Romagna per predisporre nuove misure comuni per combattere gli assembramenti. Anche i colleghi Zaia e Bonaccini hanno annunciato lo slittamento delle nuove ordinanze, che saranno tre distinte, una per regione, ma in linea come principio – ha fatto sapere il presidente del Veneto. La necessità di nuovi provvedimenti, ha spiegato stamani Fedriga, è motivata dai fenomeni osservati soprattutto nei fine settimana, con molte persone in piedi, vicine e senza mascherine fuori dai locali prima dell’orario di chiusura, fissato alle 18. “Un’ipotesi – ha spiegato Fedriga – può essere la consumazione obbligatoria da seduti e vedere se limitare anche il numero di persone sedute allo stesso tavolo, come previsto dal Dpcm ma in modo più blando. Il nostro scopo – ha aggiunto – è non pesare ancora di più sulle attività economiche”. Perché, parlando di tutela della salute, “anche nell’economia – ha osservato – c’è una buona parte di salute, perché porta da mangiare. Per questo serve equilibrio”.
Ieri Fedriga aveva definito la situazione del Friuli Venezia Giulia come “quella via dove, malgrado un sistema sanitario più forte rispetto ad altre parti, abbiamo una diffusione elevata. Se noi dovessimo superare un altro degli indici, non rischiamo la zona arancione, ma rischiamo direttamente la zona rossa”. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(hwnwA5mEc6o)finevideoid-categoria(tg)finecategoria