TRIESTE – CORONAVIRUS IN FVG: 18 MORTI, IN RIALZO LE TERAPIE INTENSIVE, ALLARME CASE DI RIPOSO || Sono 456 i contagi da coronavirus registrati oggi in Friuli Venezia Giulia a fronte di 3411 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. La percentuale dunque si attesta al 13,37 per cento fra casi positivi su test effettuati. E sono 18 i decessi notificati in questa giornata, il secondo dato più grave sul numero di morti da quando è scoppiata l’epidemia in regione. I pazienti in terapia intensiva salgono di 4 unità e sono dunque 47, 407 invece i ricoverati in altri reparti, ieri erano 6 di meno. In un giorno i guariti sono 307 per un totale di 8638 persone uscite dalla malattia da quando è iniziata anche in Friuli Venezia Giulia.
Nel dettaglio dei dati odierni sulle 18 persone decedute si distinguono due situazioni: i decessi in ospedale e quelli nelle residenze per anziani. Nel primo caso si sono registrate 11 persone morte nei nosocomi della regione, nel secondo caso 7 nelle case di riposo. In questo totale sono 5 le persone morte nel territorio triestino.
Rimane grave la situazione all’interno delle residente per anziani della regione: ieri sono stati registrati 98 nuovi positivi di cui 89 tra gli ospiti e 9 tra gli operatori. Il bollettino di oggi parla di 38 casi di persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all’interno delle stesse strutture sono in totale 9.
Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di sei infermieri, un tecnico di laboratorio, 3 Oss e un operaio; nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale di una puericultrice; nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un infermiere e un medico.
Relativamente alle scuole si registrano i seguenti contagi: uno studente al liceo artistico Galvani di Cordenons, uno studente della primaria di Fanna, due studenti del collegio Don Bosco di Pordenone, uno studente universitario di Pordenone, uno studente della primaria Marconi di San Vito al Tagliamento e un dipendente dell’Università degli studi di Trieste.
Da rilevare anche sei casi nella Casa circondariale di Tolmezzo.
Infine risultano le positività al virus di due persone rientrate dall’estero, ovvero da Serbia e Francia. (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(Osr1WNl4fl8)finevideoid-categoria(tg)finecategoria