TRIESTE – GLI VENDONO LA DROGA E COLLASSA DAVANTI ALLA MADRE: DENUNCIATO IL BABY-PUSHER || Ha trovato il figlio, minorenne, disteso a letto in uno stato di torpore e palesemente sofferente: preoccupata, la madre lo ha sottoposto a un controllo medico e ha scoperto che il ragazzo aveva assunto sostanze stupefacenti e non, come detto da lui stesso, bevande alcoliche.
E’ la situazione che ha vissuto una mamma triestina, che, scoperto il fatto, ha immediatamente denunciato il tutto alla polizia locale al distretto del dipartimento di via Giulia. La donna ha indicato il giardino pubblico, luogo frequentato dal figlio, come possibile zona di spaccio.
La polizia locale ha immediatamente avviato le indagini col Nucleo di polizia giudiziaria della locale, arrivando subito all’identificazione del responsabile della vendita della droga. Il pusher è minorenne.
I controlli sono stati numerosi e costanti all’interno e nei dintorni del giardino e hanno permesso di identificare chi aveva ceduto la droga, in questo caso marijuana, al ragazzino.
Il baby-pusher è stato, quindi, denunciato alla Procura dei minori al Tribunale di Trieste. L’accusa è traffico aggravato di stupefacenti. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(S_txjl5q4H8)finevideoid-categoria(tg)finecategoria