TRIESTE – IN GALERA UNA FAMIGLIA DI ‘PICCHIATORI’ || Si è chiusa ieri, con quattro arresti, un’indagine partita in seguito ad un fatto di cronaca accaduto lo scorso agosto quando, in un bar di Borgo San Sergio, due coppie avevano litigato per colpa del cane di una di esse. Marito e moglie, infastiditi dall’animale, dopo aver preso a male parole le altre due persone, avevano colpito il parabrezza dell’autovettura di questi ultimi con un boccale di birra. L’intervento della Polizia aveva ripristinato una calma solo apparente: il giorno dopo infatti, marito e moglie, spalleggiati dal figlio e dalla figlia, si sono recati a casa dell’altra coppia, non paghi evidentemente di aver loro danneggiato la macchina. Le due donne hanno preso a calci e pugni la padrona di casa mente gli uomini riservavano lo stesso trattamento al compagno della vittima: il quartetto era poi rientrato a casa senza scomporsi più di tanti. Rientrate da Cattinara dove si erano recati per sottoporsi alle cure del caso, le vittime scoprono che dalla loro casa mancano contanti ed un bracciale.
Le Forze dell’Ordine rintracciano rapidamente i componenti la famiglia, e procedono all’arresto del padre, della madre e della figlia, stanti i loro trascorsi. Durante la perquisizione a casa della figlia, i poliziotti si sono imbattuti in un uomo che, accortosi del loro arrivo, aveva gettato in strada un involucro all’interno del quale sono stati ritrovati dosi di cocaina e un bilancino di precisione: arrestato anche lui. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(DgV29KchZ-c)finevideoid-categoria(tg)finecategoria