TRIESTE – IL COMUNE ACQUISTA LE VETTURE STORICHE DEL TRAM: SARANNO USATE A FINI TURISTICI || Sono datate 1901 e 1906. E sono giustamente la linea 1 e linea 6. Si tratta delle storiche vetture della linea tranviaria Trieste Opicina recentemente acquistate dal Comune di Trieste a seguito della liquidazione della AMT.
La linea 1 verde si trova in officina per alcune riparazioni, quella rossa è in bella vista al capolinea di Opicina e oggi è stata protagonista di questo passaggio di proprietà presentato dall’assessore al Patrimonio Giorgi
Queste due vetture rappresentano i tram manovranti più vecchi d’Europa. La linea 1 è ferma dall’autunno del 2003 per un guasto elettrico cui si somma ora la rimozione di alcune parti in amianto. La linea rossa invece è stata ospite dal 1990 al 2002 al Museo Ferroviario ed è stata restaurata nel 2003.
Entrambe le vetture sono state regolarmente utilizzate per il servizio di linea fino al 1935, poi sono state sostituite dalle carrozze bianco-blu. Il loro recente utilizzo, in particolare la rossa, è stato quasi esclusivamente per funzioni turistiche ed espositive oltre a qualche comparsa per cerimonie nuziali. Il Comune di Trieste ha acquistato le due vetture per 25000€ seguendo minuziosamente la liquidazione di AMT per non farsi sfuggire la possibilità di far permanere sul territorio e sotto la disponibilità patrimoniale del municipio, le due storiche carrozze. L’interrogativo ora è sul loro futuro utilizzo. Certo, ironicamente si potrebbe dire che prima l’auspicio è quello di rivedere la linea in funzione con i mezzi, diciamo, più moderni, poi si potrà ragionare su tutto il resto (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(T5J2uF7G45s)finevideoid-categoria(tg)finecategoria