TRIESTE – APPELLO CONFCOMMERCIO: ACQUISTATE NEI NEGOZI SOTTO CASA || E’ seria, secondo Antonio Paoletti, presidente ConfCommercio, la situazione di un settore cui l’emergenza CoronaVirus potrebbe dare il colpo di grazia, essendo già fiaccato dal fuoco più o meno amico dell’e-commerce, e sotto altri aspetti dallo smart working.
A farne le spese, i negozi di vicinato e i pubblici esercizi.
Per venire incontro ai primi, ConfCommercio ha lanciato un appello ai cittadini affinchè, in occasione delle prossime festività, effettuino i loro acquisti nelle botteghe e nei negozi di prossimità.
In regione, avverte Paoletti citando un’indagine recente, la crisi economica legata alla pandemia mette a rischio 20mila aziende del terziario, non meno di duemila delle quali triestine. Perchè c’è un altro nemico, non più alle porte ma ormai ben sistemato all’interno delle nostre abitudini: ovvero, l’acquisto on line.
Paoletti, che attende misure in fase di definizione da parte della Regione in seno alla legge Sviluppo-Impresa e la creazione dei Distretti del Commercio guarda poi con un certo favore alla cosiddetta Lotteria degli scontrini, conscio che, in ogni caso, più di una goccia nel mare non può essere. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(g0VwD2n45XQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria