TRIESTE – QUALITA’ DELLA VITA: TRIESTE QUINTA NELLA CLASSIFICA DEL SOLE24ORE || Trieste è quinta nella classifica della qualità della vita pubblicata oggi dal Sole24Ore. Udine sesta, Pordenone decima, Gorizia 26esima. Tutte le città capoluogo di provincia del Friuli Venezia Giulia scalano la classifica rispetto l’anno precedente tranne Trieste che rimane quinta così come nel 2019. Udine guadagna dieci posizioni, Pordenone tre, Gorizia otto.
Un’indagine questa influenzata inevitabilmente dalla pandemia, dove difatti nella logica della ricerca sono stati inseriti due indicatori particolari: uno sui contagi in rapporto alla popolazione, “pesato” il doppio rispetto a tutti gli altri parametri della ricerca. Un altro che mira a coprire l’ampiezza delle ricadute economico-sociali della pandemia e a proporre una rilevazione dei dati in tempo reale. Venticinque degli indicatori utilizzati nell’indagine sono stati scelti proprio per valutare le conseguenze su larga scala del virus. E ben 60 sui 90 totali sono aggiornati al 2020.
Tornando ai dati più rilevanti che interessano il capoluogo regionale, Trieste è prima nella sotto-classifica “affari e lavoro” che a sua volta contiene 7 indicatori. Nel dettaglio: terza per nuove iscrizioni di imprese, seconda per imprese straniere, terza per start-up innovative, seconda per banda larga, prima per gap occupazionale tra maschi e femmine.
Buoni i piazzamenti in Ambiente e servizi: la città alabardata è terza nella classifica di settore, prima nella sotto-categoria spesa degli enti locali e assistenza sociale, seconda nelle voci percentuali delle persone con almeno in diploma e in quella della partecipazione alla formazione continua.
Il rovescio della medaglia solleva aspetti già noti: Trieste è 104esima su 107 per indice di vecchiaia, stessa posizione per densità abitativa. Penultima per calmanti e sonniferi su unità minime pro capite.
Capitolo sicurezza: Trieste ultima in truffe e frodi informatiche con dati relativi alle denunce ogni 100 mila abitanti, dove proprio la città capoluogo e Gorizia sono le due città dove si denuncia di più in Italia. Ancora: Trieste terzultima per violenze sessuali, ultima per indice di litigiosità dove sono alte le cause civili iscritte ogni 100 mila abitanti.
Infine 103esima per numero di cinema ogni 1000 abitanti, ma prima per biblioteche.
Per chiudere una voce interessante e anche molto attuale visto che se ne parla tanto ultimamente in città: Trieste è 105esima su 107 per numero di piscine ogni 1000 abitanti (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(xHPrQgAT-OU)finevideoid-categoria(tg)finecategoria