TRIESTE – RISSE E ASSEMBRAMENTI IN VIALE XX SETTEMBRE: LA RABBIA DEI COMMERCIANTI || Gruppi di ragazzini che creano assembramenti e purtroppo anche risse.
Più di qualche esercente ci ha parlato di questi episodi in viale XX settembre, dove adolescenti e giovanissimi si ritrovano in massa a bighellonare per la via, soprattutto all’inizio del viale. Segnalazioni, queste, ricevute e, poi, confermate da chi lavora nella zona come i titolari dei bar, piuttosto che i vari esercenti che hanno il negozio in una posizione che favorisce una veduta completa di quello che succede in una delle zone pedonali più frequentate di Trieste.
Il periodo è caratterizzato da profondo disagio e incertezza. I ragazzi non vanno a scuola e non possono fare sport: di qui lo sfogo di questi adolescenti che si assembrano in barba alle regole e alle distanze e provocando episodi spiacevoli in un clima di tensione, fino ad arrivare alle risse e non solo. Qualcuno ha anche segnalato episodi di furto, ad opera proprio dei giovanissimi che bazzicano la zona del viale.
L’incertezza del periodo la subiscono tutti, come i clienti che si apprestano alla corsa ai regali di Natale per gli ultimi acquisti, proprio in attesa di capire se l’Italia, a breve, sarà zona rossa. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(xhayPXcDaMI)finevideoid-categoria(tg)finecategoria