TRIESTE – PETRONZI: ‘SVEGLIA TRIESTE ERA IL MIO TERMOMETRO PER CAPIRE GLI UMORI DELLA CITTA” || Giuseppe Petronzi lascia Trieste per assumere uno degli incarichi più prestigiosi e, al tempo stesso, complessi in Italia: quello di Questore di Milano. Un riconoscimento alla carriera ma anche una testimonianza della bontà del lavoro svolto nella città della bora.
Originario di Benevento ma uomo di cultura investigativa internazionali – vedi le specializzazioni ottenute all’accademia dell’FBI e quella antiterrorismo a Scotland Yard – è stato senza ombra di dubbio il Questore di Trieste che ha operato in città in alcuni tra i momenti più difficili che il capoluogo giuliano ricordi negli ultimi decenni: dal brutale assassino degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego in Questura alla pandemia da Coronavirus.
Petronzi ha poi sottolineato il rapporto speciale con la nostra emittente. In particolare con “Sveglia Trieste”, la trasmissione del mattino di Telequattro diventata un vero e proprio punto di riferimento per capire l’umore dei triestini. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(8dYrNE0gZwo)finevideoid-categoria(tg)finecategoria