TRIESTE – TORRI D’EUROPA, SCIOPERANO I LAVORATORI DELLA COOPERATIVA VIGILANZA GUARDIAFUOCHI || Sciopero ad oltranza, a partire dalle 14 di oggi, dei dipendenti della Security 2002, cooperativa di servizi alle Torri d’Europa, per la vigilanza guardiafuochi: lavoratori che garantiscono la sicurezza della struttura, e dei clienti.
Tutto nasce dalla volontà da parte delle Torri d’Europa, di cessare l’appalto, ed il conseguente licenziamento degli 11 dipendenti. Ad alcuni di essi era stato offerto di lavorare distante da Trieste: su questo, la ditta subentrante si è dimostrata inamovibile. Da qui, la decisione dello sciopero.
Ad appoggiare la protesta dei lavoratori, l’USB che questo pomeriggio ha dato vita ad un presidio, all’ingresso del centro commerciale.
Secondo Colautti, da un lato, la vicenda della Security 2002 riecheggia storie sindacali e sociali già sentite, dall’altro obbliga i datori di lavoro ad una riflessione, seria, sui problemi collegati al subentro. “Non è possibile – ragiona Sasha Colautti, che segue per l’Unione Sindacale di Base il settore del Lavoro Privato – che quando cambia una ditta, immancabilmente si pensi di intervenire sul personale”. Un dato che, secondo il sindacato, non dovrebbe ripetersi. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(RLCJau_O7KU)finevideoid-categoria(tg)finecategoria