TELEQUATTRO | Medianordest

TRIESTE | RAZZO INCENDIA LA PIZZERIA DI SAN GIOVANNI DOPO AVER SFIORATO UN PASSANTE

TRIESTE – RAZZO INCENDIA LA PIZZERIA DI SAN GIOVANNI DOPO AVER SFIORATO UN PASSANTE || Ecco l’istante esatto in cui un razzo, verosimilmente da barca o di segnalazione, ha sfondato la vetrina della pizzeria “L’Olandese Volante” in viale Raffaello Sanzio nel rione di San Giovanni la notte di capodanno. Le fiamme sprigionatesi hanno avvolto l’angolo del locale e, dopo alcuni minuti, si sono esaurite autonomamente, lasciando l’interno della pizzeria pieno di fumo.
Questi i danni che l’impatto ha provocato: la vetrina spaccata e le mattonelle all’interno del locale annerite. Una danno da circa un migliaio di euro per il titolare dell’“Olandese Volante”.
Tutto è successo dopo la mezzanotte: dei ragazzi stavano giocando con dei petardi qui, sulla strada sgombra di Viale Sanzio, nella notte di San Silvestro e si sono vasti passare sopra la testa il razzo segnalatore. E’ ignoto il responsabile dell’atto e tanto meno il motivo, che possa aver prodotto questo gesto sconsiderato: inquietante poi il momento n cui si nota chiaramente, grazie alle telecamere interne del locale, un passante che transita appena prima che il razzo infranga la vetrata, rischiando di colpire in pieno la persona, allontanatasi, poi, come se nulla fosse.
Il rumore dell’impatto è stato sentito eccome e i residenti della zona hanno allertato i vigili del fuoco e la polizia, giunti subito sul posto: la Questura sta indagando, non ancora si può escludere la pista del dolo: ma il titolare assicura di non avere problemi con nessuno e tanto meno di aver nemici che possano aver deliberatamente compiuto l’atto. Il gesto, però, avrebbe potuto compiere una tragedia. Analizzando la traiettoria, e sentendo le varie testimonianze, sembrerebbe che il razzo possa essere partito da quasi 100 metri di distanza in linea d’aria: circa dalla posizione di questi palazzi, se si segue il tragitto obliquo del razzo segnalatore, che poi ha centrato l’angolo basso della vetrina della pizzeria ed è rimbalzato nel locale, sprigionando le fiamme. Il titolare della pizzeria è stato anch’esso avvisato ed è accorso, sentendo anche i ragazzi che lì giocavano e che si sono visti la scia luminosa sfiorargli la testa. Alla fine tutto si calcola in un danno da circa mille euro, o poco più. Il titolare del locale è seguito dall’avvocato Patrizia Di Lorenzo. Intanto l’attività d’asporto e domicilio della pizzeria, prosegue tranquillamente. Si attendono gli esiti delle indagini per conoscere il responsabile di quella che poteva essere una vera e propria tragedia. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(POw8VGT8_po)finevideoid-categoria(tg)finecategoria

Exit mobile version