TRIESTE – NUOVA SCOSSA DI TERREMOTO IN CROAZIA AVVERTITA DA TRIESTE AL VENETO || Nuova scossa di terremoto in Croazia. La terra ha tremato ancora alle 7.49 di stamattina: una scossa di magnitudo 4.7 della scala Richter nella zona di Petrinja, la località a sudest di Zagabria devastata dal sisma del 29 dicembre. L’epicentro ancora una volta a una decina di chilometri di profondità. Ancora una volta – da Trieste al Veneto – in molti l’hanno avvertita. Intanto in Croazia la situazione appare grave e sconsolante nell’area di Sisak. Vigili del fuoco e soccorritori di ogni genere sfiniti, centinaia di sfollati e pure un morto aggiuntivo (il volontario caduto ieri da un tetto in fase di smantellazione). E mentre nella vicina Repubblica si scatenano pure polemiche politiche sul sistema degli aiuti e del coordinamento dell’emergenza, quanti hanno vissuto in prima persona il sisma si trovano senza casa, in piena pandemia da Covid e durante l’inverno. Una combinazione tremenda che non può non sollevare una mobilitazione di solidarietà da parte di chi ha voglia e possibilità di aiutare. E’ per questo che diamo i riferimenti della raccolta di materiale della Croce Rossa Italiana per il terremoto di Petrinja. Punto di riferimento il Centro di Raccolta di piazza Sansovino 3 che accetterà le donazioni venerdì 8 gennaio (dalle 9.30 alle 13) e, nello stesso orario, anche sabato 9, martedì 12, mercoledì 13 e venerdì 15. Sabato 16 gennaio sarà possibile anche nel pomeriggio dalle 14 alle 17. Tra le richieste: generi alimentari confezionati e nuovi come farina, olio, riso, zucchero, pasta, latte, sale, acqua in bottiglia; prodotti per l’igiene come sapone, fazzoletti, assorbenti, shampoo, dentifrici e carta igienica; dispositivi di protezione come mascherine, tute protettive, guanti e disinfettanti. Il materiale sarà consegnato alla Croce Rossa Croata-Società della città di Buie d’Istria che si occuperà della distribuzione. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(tzngLGyBPkQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria