14/01/2021 TRIESTE – BENZINA AGEVOLATA IN SALVO: ARRIVA L’OK DELLA CORTE DI GIUSTIZIA UE || La benzina agevolata è definitivamente in salvo. La sentenza della Corte di Giustizia Europea ha chiarito come lo sconto per i carburanti per i residenti del Friuli Venezia Giulia non comporta, di per sé, una violazione della direttiva sulla tassazione dell’energia. Respinta al mittente dunque la tesi della Commissione europea secondo cui il rimborso dato dalla Regione ai gestori delle stazioni di servizio (pari alle riduzioni sul prezzo concesse) costituisse una riduzione non autorizzata delle accise applicabili a benzina e gasolio.
La Corte di Lussemburgo ha decretato che non esiste un collegamento tra importi rimborsati e entrate derivanti dalla riscossione delle accise, ma anche come il sistema operativo in Regione non comporti la diminuzione delle accise stesse. Escluso anche il tema autorizzativo – legato alla legge regionale del 2010- poiché anche se il regime di sconto preesistente (datato 1996, quando i buoni benzina assomigliavano ai soldi del monopoli) fu oggetto di un provvedimento avallato del Consiglio europeo, ciò non esclude che il sistema attuale sia conforme al diritto dell’Unione Europea. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(3kSpI6RVBPo)finevideoid-categoria(tg)finecategoria