20/01/2021 TRIESTE – LA PROTESTA #IOAPRO RESISTE NONOSTANTE LE SANZIONI || Multa, tre verbali per il mancato rispetto della normativa anti-covid e 5 giorni di sospensione a partire da domani. E’ l’esito dei controlli degli agenti di polizia, che ieri hanno fatto un blitz al bar di Foro Ulpiano di fronte al tribunale, poco dopo le 18. Il bar a quell’ora era aperto. Dopo il primo verbale, i poliziotti sono andati via, ma sono dovuti tornare, dopo alcune segnalazioni, per constatare che il locale stava continuano a servire i clienti alle 20 di sera. In quelle due ore sono state sanzionati 5 avventori, ai quali gli agenti hanno preso le generalità, per poi spedire le multe direttamente a casa e che arriveranno nelle prossime ore.
Vedremo se il titolare del bar, anche lui fedele alla campagna #Ioapro, domani alzerà di nuovo la saracinesca, nonostante sia scattata la sospensione di 5 giorni. Il comportamento, ci ha tenuto a precisare il gestore, non vuole riferirsi a un banale braccio di ferro; ma ,se non si lavora, non si riesce a far quadrare i conti: la situazione drammatica del disagio economico, ancora una volta evidenzia la scelta, da parte di diversi gestori di rischiare le multe pur di riempire le casse del locale quanto basta per stare tranquilli. Logico pensare dunque che la campagna #Ioapro, che inizialmente si riferiva a una sola giornata di protesta, sta diventando un vero e proprio movimento disperano per gridare a gran voce: “non ce la facciamo più”. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(Z3vAxoiUGKk)finevideoid-categoria(tg)finecategoria