27/01/2021 TRIESTE – COPPIA DI SPACCIATORI CON 4 CHILI DI DROGA IN AUTO: IL BOSS TENTA LA FUGA || Avevano quasi 4 chili di marijuana nello zaino i due 30ennenni triestini arrestati dai Carabinieri di via Hermet in flagranza di reato. Concitate le fasi dell’operazione, iniziata a Muggia, in località Vignano, dove nel corso di un normale controllo del territorio, una pattuglia della locale Tenenza Carabinieri ha fermato una Mercedes con a bordo i due. Mentre i militari erano impegnati nel controllo del bagagliaio, il passeggero è fuggito nel bosco adiacente portando con sé uno zaino. I Carabinieri si sono quindi messi alla ricerca dell’uomo, facendo confluire in zona altre pattuglie. Il conducente del veicolo, che è stato anche trovato in possesso di un coltello da combattimento, nel frattempo ha ammesso che la fuga era dovuta al fatto che nello zaino era custodita una discreta quantità di stupefacente. Dopo alcune ore il fuggitivo è stato individuato in centro a Trieste da una pattuglia della Sezione Operativa di via Hermet: aveva lo zaino, indumenti sporchi di fango e una ferita sanguinante a una mano. Alla richiesta di documenti ha tentato nuovamente la fuga ma è stato bloccato e arrestato. Nello zaino aveva 3chili e 700 grammi di marijuana suddivisi in contenitori, due bilancini di precisione e la somma di 150 euro. I due trentenni sono agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste. Sono accusati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio in concorso e, individualmente, di resistenza e del possesso del coltello. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(nO5_hHgJVkc)finevideoid-categoria(tg)finecategoria