05/02/2021 ROMA – RIAPRIRE I RISTORANTI DI SERA IN ZONA GIALLA: PRONTE LE REGOLE, ORA DECIDE IL GOVERNO || Spetterà al Governo l’ultima parola sulla riapertura dei ristoranti a cena in zona gialla e a pranzo in zona arancione a partire da marzo. Dopo un lungo braccio di ferro con Fipe, Confcommercio e Fiapet di Confesercenti, il Comitato Tecnico Scientifico ha realizzato un protocollo che detta le regole per l’apertura serale fissando alcune restrizioni. Al tempo stesso però – nel momento in cui la notizia è stata diffusa, il primo è stato il governatore della Liguria Toti attraverso il suo profilo – lo stesso CTS ha diramato una serie di precisazioni che vanno dal “non si tratta di un via libera” al “non vengono modificati gli orari”, sino al “riaprire i ristoranti potrebbe vanificare l’efficacia delle misure prese” tanto per citare alcuni titoli d’agenzia. Ciò peraltro avviene nello stesso giorno in cui l’istituto Superiore della Sanità ha chiarito la necessità di “restare a casa il più possibile e mantenere una drastica riduzione dei contatti tra persone”. Ora insomma il pallino passa in mano al Governo che dovrà decidere sul da farsi.
Il nuovo Dpcm scade il 5 marzo, ma già il 15 febbraio cade il divieto di spostamento tra le regioni e si riaprono gli impianti da sci. Quindi bisognerà stabilire se tutte le prossime decisioni rientrano negli affari correnti. Secondo il protocollo redatto dal CTS nei ristoranti devono mantenere le mascherine obbligatorie e il distanziamento di 1 metro tra i tavoli e nei luoghi di passaggio.
Bisogna anche mantenere un numero massimo di persone al tavolo – quattro se non si tratta di conviventi – e il bollino da esporre all’ingresso per il numero massimo di capienza del locale.
Per il servizio al banco deve rimanere la distanza di un metro tra le persone e provvedimenti per evitare gli assembramenti di persone in fila alla cassa o in attesa di essere servite. Niente buffet.Vietate anche le carte da gioco e i giornali. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(kDWYO7lXDw8)finevideoid-categoria(tg)finecategoria