09/02/2021 TRIESTE – FERRIERA: SCATTA LA FASE 2 TRA NUOVI IMPIANTI E OPERAI, MA SERVE CORREGGERE L’AIA || Ok alla fase2 per l’ampliamento dell’area a freddo della Ferriera: oggi l’azienda ha incontrato i sindacati confermando il via libera degli investimenti pubblici per la realizzazione dei nuovi impianti, che saranno ultimati entro l’autunno del 2022. Oggi si è svolto il tavolo di verifica sul piano industriale del Gruppo Arvedi al termine del quale le sigle sindacali hanno espresso un parere positivo rispetto l’andamento dell’iter di re-industrializzazione del comprensorio ma anche della prosecuzione di confronti fra le parti in sede aziendale, come quello odierno.
L’azienda stima la realizzazione dei nuovi impianti in 18 mesi a partire dalla fine di marzo, al contempo entro un mese si sta configurando l’avvio della nuova centrale elettrica e piena operatività della logistica, una volta espletate le formalità di autorizzazione con il demanio.Inoltre è prossimo a partire un nuovo corso di formazione che dovrebbe coinvolgere circa 50 lavoratori. Sul piano occupazionale l’azienda oggi ha ribadito di riuscire a rispettare il totale riassorbimento dei lavoratori al termine del periodo di cassa integrazione.
Tornando agli interventi previsti, la Regione rende noto che per il corretto ampliamento dell’area a freddo e per operare gli opportuni adeguamenti sarà necessaria una modifica dell’AIA, aspetto affrontato oggi durante un incontro in regione. (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(xRpRO5QFxJI)finevideoid-categoria(tg)finecategoria