22/02/2021 TRIESTE – TEATRI ILLUMINATI PER RIBADIRE LA VOGLIA DI TORNARE || Ieri, nel giorno in cui, in un’intervista sul Corriere della Sera, il ministro della Cultura Franceschini auspica la riapertura dei teatri e dei cinema senza fra l’altro indicare attraverso quali mezzi, i teatri italiani, e dunque anche quelli triestini, hanno deciso di presentarsi illuminati di sera, per far sapere che ci sono ancora, e che hanno voglia di tornare.
Il Teatro Stabile ha illuminato il Rossetti come per la prima di stagione, con un fascio di luce proiettato verso il cielo alternando le colonne sonore dei musical più famosi a quelle delle voci dei grandi maestri; la Contrada ha organizzato una sorta di happening con tanto di visita guidata; anche il Miela e il Teatro Sloveno hanno aderito all’iniziativa, che il teatro Verdi ha utilizzato anche per sottolineare una certa frustrazione.
Inoltre, in tutti i casi si è voluto sottolineare quel dato che emerge spesso nelle interviste
Alle manifestazioni hanno partecipato le maestranze, gli abbonati, gli amici dei teatri: tutti con la voglia di tornare, il prima possibile. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(YfJEgarJjas)finevideoid-categoria(tg)finecategoria