25/02/2021 TRIESTE – VACCINI ALLA CENTRALE IDRODINAMICA A 1400 PERSONE AL GIORNO: INTESA COMUNE-ASUGI || La centrale idrodinamica come struttura aggiuntiva per le vaccinazioni contro il Covid-19. Il Comune di Trieste è pronto ad offrire la struttura del Porto Vecchio per aiutare l’azienda sanitaria a procedere con velocità alla somministrazione dei vaccini, mettendo in secondo piano l’opzione del Centro congressi.
Il Comune concederà gli spazi potendo offrire un luogo facilmente accessibile, con parcheggio comodo e soprattutto la possibilità di garantire le distanze di sicurezza qualora si dovessero presentare code per attendere il proprio turno. Le procedure attuali nelle strutture ospedaliere e nei dipartimenti delle aziende sanitarie rispettano un ritmo di un appuntamento ogni 6/8 minuti circa. A questi vanno sommati i 15 minuti circa di attesa una volta ricevuta la puntura, per monitorare eventuali e al momento sporadici casi di malore o sintomatologia legata al vaccino. Con una decina di postazioni all’interno della centrale del Porto Vecchio, al netto poi del confermato impiego di un così nutrito contingente di personale sanitario, l’effetto potrebbe produrre il numero desiderato di vaccinazioni nell’arco dell’intera giornata. E’ da considerare infine che il meteo, salvo qualche santo di ghiaccio, permetterà anche di poter attendere all’esterno senza dover patire basse temperature. (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(O6CcdxfqI5s)finevideoid-categoria(tg)finecategoria