26/02/2021 TRIESTE – PIANO OPERE: 131 MILIONI SU SCUOLE E MANUTENZIONI. FONDI ANCHE SU SILOS E ACQUAMARINA || Presentato oggi il piano triennale delle opere del Comune di Trieste. Per il 2021 sono in previsione 131 milioni su molti capitoli: i più rilevanti sono l’edilizia scolastica, la cultura, lo sport, le manutenzioni urbane e il verde pubblico: poste anche su Acquamarina, Tram e il recupero del Silos.
Quasi 26 milioni per i beni culturali fra cui si evidenziano il polo museale del Porto Vecchio e il nuovo museo del Mare più relativa infra-strutturazione. Circa 9 milioni per l’ambito direzionale amministrativo, e quasi 17 per il settore sportivo e dello spettacolo.
Rilevante la componente di capitale privato inserito a bilancio, 30 milioni, riferendosi fra le altre alle finanze di progetto per il Ferrini di Ponziana, Casa Francol e la cittadella dello sport di via Locchi. Poi spuntano altre voci interessanti, come i 7milioni e mezzo per il 2022 riguardo la futura e nuova piscina terapeutica ma anche i 2 milioni per il ripristino dell’Acquamarina, così come i 16 milioni di euro per il recupero del Silos.
Infine il Tram: sul piano spunta 1milione e 300 mila euro per la programmazione ordinaria della linea. Linea che dovrebbe ripartire a breve, con tutte le incognite del caso (Servizio di Bernardo Gulotta)


videoid(owfv_AkMwUw)finevideoid-categoria(tg)finecategoria