05/03/2021 TRIESTE – MUGGIA, ANZIANI VACCINATI CONTAGIATI DAL PERSONALE? || Da una prima ricognizione effettuata da Asugi, solo il 37% degli operatori della casa di riposo di Muggia che ha visto la positività di alcuni ospiti che avevano già ricevuto entrambe le dosi del siero, è a sua volta vaccinata. Alcuni operatori non vaccinati, sono a casa, positivi al CoronaVirus: la positività, si legge in una nota dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, è “concomitante” con la data della seconda vaccinazione inoculata agli ospiti.
Di più, in tal senso, Asugi non dice: ma facile leggere fra le righe si può capire cosa può avere innescato i contagi: avvenuti fra l’altro quando non erano ancora trascorsi quei sette giorni dalla seconda somministrazione, che garantiscono la copertura al 100%.
Gli anziani positivi, trasferiti temporaneamente al Sanatorio Triestino per misure precauzionali, sono in condizioni di salute buone, e potranno tornare nella struttura di provenienza una volta tornati negativi.
Resta da capire, e in tal senso Asugi ha fatto partire un’indagine, se la positività riscontrata nella struttura muggesana, sia riconducibile ad una variante del virus e, in caso, a quale. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(bMcW5KGHYvM)finevideoid-categoria(tg)finecategoria