25/03/2021 TRIESTE – ‘UN ANNO PERSO E NIENTE RISTORI’: IL MONDO DEI MATRIMONI TORNA IN PIAZZA || Rossana è stata particolarmente sfortunata, il suo negozio di abiti da sposa in San Giacomo era avviato da una settimana quando è scattato il primo lockdown. Ma anche tutto il resto del comparto legato alle cerimonie non se la passa bene.
“Ho firmato il contratto per il negozio il primo marzo 2020 – ci racconta – e qualche giorno dopo è stato chiuso tutto. Abbiamo perso tutto il 2020, un calo di affari che si aggira sull’80-90 per cento”
Non ci sono solo gli abiti e gli accessori: una cerimonia ha spesso alle spalle il lavoro di tanti professionisti – pensiamo al banchetto, alle foto, alle bomboniere o al viaggio di nozze. “Un comparto che ha bisogno di tempi lunghi per la programmazione e che non è mai stato inserito nei ristori” aggiunge Rossana.
La filiera delle attività legate a matrimoni e cerimonie in genere torna dunque in piazza Unità a Trieste venerdì mattina per chiedere attenzione. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(svogRDJ4hzY)finevideoid-categoria(tg)finecategoria