27/03/2021 TRIESTE – CANALE DI SUEZ BLOCCATO: RITARDO PER 50MILA CONTAINER A TRIESTE || Il blocco del canale di Suez ha fatto andare in stallo il commercio mondiale. La portacontainer Ever Given incagliata da martedì ha di fatto chiuso l’arteria navale che collega l’Asia all’Europa. Nelle prossime 24 ore le operazioni di dragaggio e sblocco del cargo pare potrebbero risolvere la situazione ma intanto l’arrivo di navi dal Far East è bloccato. Logiche le conseguenze anche per Trieste, in particolare per il terminal contenitori del Molo Settimo. Ogni settimana, infatti, arrivano e partono dalle banchine giuliane due grandi navi via Suez. La stima è di circa 50mila container che arrivano mensilmente al porto di Trieste attraverso il canale. Merci che, in un modo o nell’altro dovranno comunque arrivare in Adriatico, sia nel caso la situazione si sblocchi a breve – con l’evidente breve ma significativo collo di bottiglia di chi è in coda per passare – oppure se il problema dovesse perdurare attraverso la rotta africana. Ad ogni modo vi sarà certamente un periodo di stop per carenza di arrivi in tutto il Mediterraneo a cui seguirà un’immediata impennata di lavoro. Problemi più contenuti, invece, per la Siot in quanto la gran parte delle petroliere arrivano a Trieste attraverso lo stretto dei Dardanelli mentre, al momento, una sola nave è mancata all’appuntamento a causa del blocco del canale egiziano. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(5ltFvFhUb6s)finevideoid-categoria(tg)finecategoria