20/04/2021 TRIESTE – FUTURA ACCENDE I RIFLETTORI SULL’EX CENTRO COMMERCIALE DI ALTURA || Il declino, inarrestabile, dopo il crack delle Coop Operaie. Oggi l’ex centro commerciale di via Alpi Giulie versa in condizioni di abbandono e soprattutto lascia un rione popoloso come Altura privo di servizi essenziali, come negozi, edicole, bar. A mettere sotto i riflettori il problema è stato oggi il movimento Futura Trieste, che chiede al comune quale sarà il destino della struttura , acquistata da una società che un anno fa aveva iniziato i lavori per ricavarne una casa di riposo.
Insieme al candidato sindaco Bandelli, al coordinatore provinciale Sacellini e ad altri esponenti che vivono nel rione di Altura, il consigliere De Gioia intende sollecitare un intervento dell’Amministrazione comunale presso la nuova proprietà per valutare se c’è la disponibilità a ospitare almeno alcuni servizi indispensabili alla vita del rione.
Gli esponenti di Futura hanno concluso con una nota a loro giudizio emblematica dell’abbandono in cui versa il rione di Altura. Dopo il rifacimento del tetto della piscina da parte del Comune, uno dei fari di illuminazione rimane inesorabilmente puntato verso i palazzi vicini, illuminandoli a giorno fino a tarda sera, nonostante le ripetute segnalazioni da parte dei residenti. (Servizio di Laura Buccarella)


videoid(JWq8Y3hscZ0)finevideoid-categoria(tg)finecategoria