26/04/2021 TRIESTE – SI TORNA A PRANZARE FUORI MA RESTA IL NODO COPRIFUOCO E TAVOLI INTERNI || Ristoranti aperti, ma a mezzo servizio, in questo primo giorno di zona gialla. Sono tanti i ristoratori che lamentano l’impossibilità di far accomodare i clienti negli spazi interni. Così come gli avventori che vorrebbero altrettanto.
Una ripartenza con il freno a mano tirato, complice il meteo: con le riaperture, propri oggi, il sole si è invece ritirato. Ma si sa, i giorni di esordio, sono sempre un terno al lotto.
Alcuni locali hanno avuto poca clientela, altri praticamente non hanno visto nessuno: Ci sono poi quelli che sono stati più frequentati, i cui proprietari guardano con molto ottimismo all’immediato futuro.
l’orario del coprifuoco alle 22, però, genera polemica: a Roma si sta discutendo tra chi propone di lasciar cenare le persone in tranquillità fino alle 22 e chi, invece dice alle dieci di sera categoricamente tutti a casa. Questi dubbi, però, non favoriscono l’organizzazione di alcuni ristoratori. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(2pzuR1L3CxQ)finevideoid-categoria(tg)finecategoria