08/05/2021 GORIZIA – 36 CUCCIOLI MALTRATTATI STIPATI IN UN FURGONE: SALVATI DALLA POLIZIA || 36 cuccioli di cane stremati e maltrattati, stipati in un furgone, dentro gabbie anguste in pessime condizioni.
L’operazione di rintraccio è stata svolta dalla Polizia di Stato di Gorizia, che ha fermato all’ex Valico di Sant’Andrea un furgone proveniente dalla Serbia per un controlli.
Durante l’ispezione del veicolo gli agenti si sono subito accorti del particolare trasporto in cui era coinvolto il furgone, guidato da un cittadino italiano.
Per esami più approfondititi, il mezzo è stato0scortato alla sede della polizia di Frontiera di “Casa Rossa”.
Gli agenti hanno rinvenuto dentro il furgone 36 cuccioli di cane appartenenti a razze tipicamente impiegate nella caccia come segugi, bracchi e setter inglesi. Pochissimi di questi erano dotati di passaporto e microchip mentre gli altri erano privi di qualsiasi dato identificativo e della completa documentazione sanitaria.
8 di questi cuccioli erano dentro un’unica gabbia, tenuta in pessime condizioni. Il veicolo utilizzato è stato ritenuto del tutto inidoneo al trasporto di animali. Addirittura alcuni di questi cani di più grosse dimensioni erano stipati in gabbie talmente piccole da non farli stare in posizione eretta o distesa.
Il conducente del furgone è già stato coinvolto, in passato, in episodio di questo tipo, ed è stato denunciato per la violazione delle norme sul trasporto di animali. I 36 ciccioli sono stati invece affidati alle cure dei veterinari del canile sanitario aziendale di Udine .
La Procura di Gorizia, invece, sta anche procedendo per il reato di maltrattamento di animali. (Servizio di Gianluca Paladin)


videoid(uh3hoFKs2yc)finevideoid-categoria(tg)finecategoria