10/06/2021 TRIESTE – STABILE FVG, MINISTAGIONE A MIRAMARE || Sono quattro gli appuntamenti che compongono “Sogno nei tramonti di mezza estate”, il ciclo di spettacoli che consolida ed incrementa la sinergia fra il Museo Storico, il Parco e il Castello di Miramare, e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.
Si comincia il 9 luglio con “Sinfonia Dante”, il brano di Franz Liszt sarà eseguito dalla FVG Orchestra e dal Coro del Friuli Venezia Giulia, con la direzione di Paolo Paroni; tutto sarà impreziosito da letture tratte dalla “Divina Commedia” affidate ad Alessandro Preziosi, e alla giovane attrice dello Stabile Zoe Pernici.
Gli attori della Compagnia saranno protagonisti delle altre tre proposte. Il ritorno de “I Bagni di Trieste”, che mette in scena l’amore dei triestini per gli stabilimenti balneari con pagine di Magris, Dorfles, Covacich e Luttmann, e la riproposizione di “A Sarajevo il 28 giugno”, di Gilberto Foti, che ripercorre i fatti che portarono all’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando. Gli spettacoli si alterneranno dal 13 al 25 luglio
La vera novità è in programma dal 27 luglio all’8 agosto: “Shakesperare in the park”: gli spettatori seguiranno gli attori lungo il parco, impegnati nella riproposizione di alcuni momenti fra i più significativi della produzione del bardo, che Massimiliano d’Asburgo riteneva fondamentale nella propria formazione culturale, tanto da dedicargli uno dei busti che a Miramare si possono ammirare. Gli altri sono quelli di Omero, Goethe e, guarda caso, proprio Dante.
In occasione degli spettacoli, funzionerà un servizio di ristoro concepito appositamente per l’occasione. (Servizio di Umberto Bosazzi)


videoid(7XUXxj_8iOA)finevideoid-categoria(tg)finecategoria